Loading
FOTO24 VIDEO24 2

Miocardite da Covid: morta a Torino hostess di 32 anni non vaccinata

Ricoverata dal 28 novembre in Rianimazione, la donna non aveva patologie pregresse: lascia un marito e un figlio di due anni

È morta all'ospedale San Giovanni Bosco di Torino la donna di 32 anni non vaccinata che era ricoverata dal 28 novembre in Rianimazione. Faceva l'assistente di volo e non aveva patologie pregresse. Ha sviluppato una miocardite fulminante e una polmonite riconducibili al virus. Il marito, anche lui positivo al Covid ma asintomatico, ha potuto entrare in reparto per darle l'ultimo saluto.

La donna, Elisa Chamen, era originaria di Porossan, in provincia di Aosta. Dal 2010 lavorava come assistente di volo per la Blu Panorama Airlines e viveva in Corsica con il marito e un figlio di due anni. "Elisa era bellissima, con il sorriso sempre sulle labbra e sempre di buon umore", racconta un suo parente. Era andata all'ospedale Parini di Aosta per disturbi al cuore. Lì è stata trovata positiva al virus. Dopo poco si è aggravata ed è stata trasferita al San Giovanna Bosco di Torino. Negli ultimi giorni le sue condizioni erano migliorate, tanto che era stata staccata dalle macchine.

 La situazione è però precipitata inaspettatamente - fanno sapere dall'ospedale torinese - nel giro di 48 ore.       Comprendendo la situazione, i medici hanno fatto  entrare in reparto il marito, nonostante fosse positivo anche lui, per darle l'ultimo saluto.

Espandi