Loading
FOTO24 VIDEO24 2

Usa, copia sigillata di Super Mario Bros. venduta per 114mila dollari: è record

Uno dei videogame più amati di sempre ha fatto registrare un nuovo traguardo in Texas, dove un appassionato ha speso una cifra senza precedenti pur di portarsi a casa una copia immacolata

IGN

Dopo trentacinque anni dall'esordio, Super Mario Bros. continua a far registrare nuovi record: una copia della storica avventura dell'idraulico italiano realizzato da Nintendo e lanciata sulla console NES nel 1985 è stata venduta per la cifra di 114mila dollari in Texas. L'acquirente è riuscito ad accaparrarsi una prima edizione rarissima in condizioni praticamente perfette, superando il record di 100mila dollari fatto registrare precedentemente dallo stesso gioco. 

Lo scorso anno, infatti, Heritage Auctions aveva messo all'asta una copia di Super Mario Bros. che aveva ottenuto dal gruppo Wata Games una classificazione altissima, con il rivestimento in cartone che ha fatto registrare un punteggio "Near Mint" (quasi immacolato) di 9.4 su 10, e un Seal Rating (il grado di integrità del sigillo) di A++. 

Nelle scorse ore, Heritage Auctions ha ottenuto un esemplare che, mantenendo la stessa classificazione, ha potuto contare su un elemento in più: la rarità. Si trattava infatti di una delle prime copie per il mercato statunitense, la prima di quattro riedizioni che arrivarono nei negozi americani nel 1985 e che includeva dei blocchi di cartone per sigillare il gioco.

Ciò rende questa particolare copia "vintage" quella più ambita dai collezionisti e puristi del retrogaming: lo dimostra la cifra folle spesa dall'anonimo acquirente, che rappresenta un nuovo record mondiale per l'acquisto di un videogioco all'asta.

Espandi