FOTO24 VIDEO24 2

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più leggi la Cookies Policy, per negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI. Cliccando su AUTORIZZO, invece, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.

TEMPO REALE

Coronavirus, 17 morti e 650 casi in Italia: 45 i guariti | Ospedale di Cremona al collasso: "Non abbiamo più posti"

Israele respinge i passeggeri in viaggio dall'Italia. Il governatore siciliano Musumeci: "Meglio se dal Nord non vengono in Sicilia". Primo caso in Puglia: scuole chiuse nel Tarantino

Il contagio da coronavirus si allarga in Ue e colpisce Danimarca, Romania ed Estonia. Primo caso in Puglia: scuole chiuse nel Tarantino. I casi in Italia sono 650: 17 i morti, 45 i guariti. L'Oms: "I casi positivi si possono definire solo dopo la conferma dell'Istituto superiore della sanità (e sono 282 per ora)". L'allarme dell'ospedale di Cremona: "Non sappiamo più dove mettere i pazienti". Israele respinge i passeggeri in viaggio dall'Italia.

  • 27 feb -

    Conte: chi diceva chiudete tutto ora dice aprite tutto

    "Oggi ci viene proposto di aprire tutto ma questi stessi che ce lo dicono, ieri ci dicevano di chiudere tutto, ci è stato proposto anche di chiudere Schengen". Così il Giuseppe Conte commentando le polemiche politiche circa le misure adottate per l'emergenza coronavirus.

  • 27 feb -

    Francia, i contagi salgono da 18 a 38

    I casi verificati di coronavirus in Francia sono saliti da 18, secondo il conteggio di ieri, a 38, secondo quanto annunciato stasera dal ministro della Salute Olivier Veran che ha parlato di "un aumento significativo".

  • 27 feb -

    Germania, il caso positivo è stato in un complesso turistico a Brandeburgo

    Il paziente tedesco risultato positivo al test del coronavirus nel weekend era stato alle Tropical Islands, un complesso turistico del Brandeburgo, che richiama gli amanti di piscine e giochi d'acqua, frequentato da migliaia di persone al giorno. L'uomo, proveniente dal Nordreno-Vestfalia, è stato lì con la sua famiglia (5 persone) per 4 giorni e avrebbe avuto contatti con il 47enne in condizioni gravi, ricoverato a Duesseldorf. Dai controlli effettuati alle "isole", invece, i contatti avuti con gli altri clienti risulterebbero molto limitati.

  • 27 feb -

    Macron: "Il coronavirus è un'emergenza che riguarda tutti"

    "E' un virus che ci riguarda tutti quanti e la situazione verrà risolta solo con una perfetta cooperazione internazionale". Lo dice il presidente francese, Emmanuel Macron, in conferenza stampa con il premier Giuseppe Conte.

  • 27 feb -

    L'economia paga il prezzo coronavirus: la mappa della crisi - VIDEO

  • 27 feb -

    Gallera: "A Milano pochi casi, non c'è un focolaio"

    "A Milano oggi non c'è il tema di un piccolo focolaio o una realtà in espansione per numero di casi. Non c'è una peculiarità milanese". Lo ha spiegato l'assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera, aggiungendo che "il quadro della città di Milano rientra come le altre province, tolte Lodi, Cremona, in parte Pavia, che rientrano nello stesso focolaio, e Alzano. Per il resto abbiamo pochi casi, non una molteplicità di casi connessi tra loro".

  • 27 feb -

    La denuncia dei medici in quarantena: "Malati lasciati soli"

    Lettera di denuncia, diffusa dall'Ordine dei Medici, di due dottoresse di medicina generale dalla zona rossa in Lombardia. I medici hanno raccontato che i pazienti positivi al coronavirus con polmonite, ma non gravi e quindi lasciati a casa, così come tutti gli altri malati, oncologici o cronici, non hanno la possibilità di essere visitati. In sostituzione ai medici di famiglia in isolamento, per un bacino di 6mila abitanti, ne è stato mandato soltanto uno, con in dotazione solo 2 mascherine.

  • 27 feb -

    Di Maio mette a confronto l'Italia e gli Paesi: "Siamo affidabili" - VIDEO

  • 27 feb -

    Milano, pressing su Sala per tornare alla normalità - VIDEO

  • 27 feb -

    Toti: "Non ci sono ulteriori focolai in Liguria"

    "Non ci sono ulteriori focolai all'interno della Regione Liguria". Lo ha detto il presidente della Liguria, Giovanni Toti, spiegando che in regione i positivi restano 19. Si attende il risultato dei test su due persone, ha aggiunto, uno è un minore, parente di un caso già noto. E uno riguarda una signora già ricoverata che non reagiva a cure.

  • 27 feb -

    Facebook vieta la pubblicità di cure miracolose per il coronavirus

    Facebook ha messo in campo una serie di iniziative per vietare la pubblicità di cure miracolose sul coronavirus o annunci a scopo di lucro. Stop anche agli avvisi in diverse lingue che rimandano all'Oms o istituzioni locali. Saranno inoltre inviate notifiche agli utenti che stanno condividendo fake news su cui è stata già fatta una verifica

  • 27 feb -

    Altri due pazienti positivi nel Tarantino

    Altre due persone sono risultate positive al coronavirus in Puglia. Si tratta della moglie e del fratello del primo paziente ricoverato all'ospedale Moscati di Taranto. Lo comunica il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. "Entrambi - spiega il governatore - sono in quarantena fiduciaria da ieri".

  • 27 feb -

    Usa, Pence: "Pronti per il coronavirus, qui il rischio resta basso"

    Gli Stati Uniti "sono pronti ad affrontare il coronavirus". Lo ha detto il vicepresidente statunitense, Mike Pence, scelto dal presidente Donald Trump per guidare il team che gestisce la risposta del Paese al virus. Secondo Pence, il pericolo per i cittadini statunitensi "rimane basso".

  • 27 feb -

    Svizzera, 6 casi: 2 sono bimbi italiani

    I casi di coronavirus in Svizzera sono saliti a sei, tra i quali due bambini, in buone condizioni, di una famiglia italiana in vacanza in Engadina Alta (Grigioni) che sono in isolamento. Le ultime due persone colpite sono un 26enne residente nel canton Argovia e un 30enne di Zurigo. Il 30enne si trovava a Milano una settimana fa. Il 26enne residente nel canton Argovia aveva soggiornato a Verona circa una settimana fa

  • 27 feb -

    L'Antitrust interviene sulla vendita di igienizzanti e mascherine

    L'Autorità garante della Concorrenza e del mercato ha trasmesso una richiesta di informazioni alle principali piattaforme di vendita online in riferimento alle modalità di commercializzazione di prodotti igienizzanti per le mani e di mascherine monouso di protezione delle vie respiratorie. 

  • 27 feb -

    Positivo un anestesista del San Paolo di Milano

    Un anestesista dell'ospedale San Paolo di Milano è risultato positivo al coronavirus Sars-Cov-2. Il medico è comunque in buone condizioni, presenta solo qualche linea di febbre ed è ricoverato in isolamento presso il reparto di Malattie infettive dello stesso ospedale.

  • 27 feb -

    Pronte le norme salva-stipendio per i dipendenti pubblici

    Sono pronte le norme "salva-stipendio" per i dipendenti pubblici costretti a casa, o contagiati, dal coronavirus. Nel decreto con le misure di sostegno economico che il governo si appresta a varare si preciserà che non saranno considerate assenze quelle nelle giornate di chiusura degli uffici e che non ci saranno tagli nemmeno per chi è stato in malattia o quarantena a causa del virus (oggi nei primi dieci giorni di malattia viene corrisposta solo la retribuzione base, senza indennità). Niente tagli nemmeno in caso di ricoveri ospedalieri.

  • 27 feb -

    Italia-Francia, frontiere aperte e scambio di informazioni

    Italia e Francia "convengono sull'opportunità di mantenere l'apertura delle frontiere in questo momento, di condividere le informazioni relative ai viaggiatori di ritorno o diretti ad aree a rischio, condividere le conoscenze scientifiche e le informazioni sulle misure di contrasto adottate". Lo si legge in un passaggio della bozza della dichiarazione finale del vertice Italia-Francia sul coronavirus.

  • 27 feb -

    Borrelli: "Altri tre decessi, 650 i contagiati"

    Sono saliti a 650 i positivi al coronavirus in Italia. Si registrano poi altri tre decessi in Lombardia, tutti di ultraottantenni. Lo ha detto il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, facendo il punto sull'emergenza.

  • 27 feb -

    Le Borse europee bruciano 328 miliardi

    L'indice Euro stoxx 600, dove sono riuniti i principali gruppi quotati nelle Borse del Vecchio Continente, ha perso il 3,75%. Una percentuale che corrisponde a 328 miliardi di euro andati in fumo.

  • 27 feb -

    Assessore Gallera: "Il Duomo riapre ai turisti"

    "Ho parlato con la Veneranda Fabbrica del Duomo che mi ha comunicato la volontà di riaprire ai turisti in maniera contingentata. Il Duomo è una chiesa particolare, viene riaperta gestendo gli ingressi, con i turisti che possono entrare in pochi alla volta, con ingressi scaglionati, con le biglietterie solo on line". E' quanto ha detto l'assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera.

  • 27 feb -

    Isolato il ceppo italiano all'Ospedale Sacco

    I ricercatori dell'Ospedale Sacco di Milano hanno isolato il ceppo italiano del coronavirus. Lo annuncia il professor Massimo Galli, direttore dell'Istituto di Scienze biomediche, illustrando i risultati del lavoro di ricerca che procede ininterrottamente da domenica. Fanno parte della squadra le ricercatrici Alessia Loi, Annalisa Bergna e Arianna Gabrieli, insieme al collega polacco Maciej Tarkowski e al professor Gianguglielmo Zehender. La coordinatrice è la professoressa Claudia Balotta.

  • 27 feb -

    Borsa, Milano ed Europa in profondo rosso

    Chiusura in negativo per la Borsa di Milano, con l'indice Ftse Mib che lascia sul campo il 2,66% a 22.799,37 punti. L'indice è sui minimi da inizio dicembre dello scorso anno, con Piazza Affari che manda in fumo 14 miliardi di euro a fronte di una capitalizzazione di oltre 524 miliardi di euro. L'effetto coronavirus pesa anche sugli altri principali listini europei: Londra chiude in calo del 3,49%, Parigi cede il 3,23%, Francoforte il 3,08%, mentre Madrid il 3,44%.

  • 27 feb -

    Il Tar riapre scuole e musei nelle Marche

    Il Tar Marche, con decreto urgente del suo presidente, ha sospeso in via cautelare l'ordinanza con cui la Regione Marche aveva disposto la chiusura di scuole, musei, e inibito tutte le manifestazioni pubbliche di qualsiasi natura fino alle ore 24,00 del 4 marzo al fine di contrastare la diffusione del coronavirus. 

  • 27 feb -

    Decine di ricoverati a Cremona, ospedale al collasso

    Pur non essendo in zona rossa, l'ospedale di Cremona è al collasso a causa del Coronavirus: nel nosocomio sono infatti ricoverati 60 positivi "perché in qualche modo - spiega l'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera - tutta l'area del Lodigiano grava su quell'ospedale". E Cremona "è la seconda provincia con più casi". Ma solo alcune ore prima i pazienti ricoverati erano addirittura 81, alcuni dei quali sono stati poi trasferiti a Pavia e a Milano, sia per liberare posti sia per l'aggravamento di alcuni dei pazienti in terapia intensiva.

  • 27 feb -

    Contagi, la Corea del Sud supera la Cina

    Con l'impennata di 505 nuovi casi riportati oggi, la Corea del Sud supera la Cina che ne ha annunciati invece 433. Le infezioni sudcoreane sono salite a 1.766, ha riferito il Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), con i morti complessivi saliti a quota 13.

  • 27 feb -

    Franceschini: "Subito misure per il turismo"

    "Il settore più impattato direttamente dalla crisi del coronavirus è il turismo. Stiamo pensando a misure immediate e poi insieme costruiremo un rilancio dell'immagine dell'Italia che sono sicuro che sarà rapido". Lo ha detto il ministro Dario Franceschini al termine della visita al Mann per il bilaterale Italia-Francia. "Venerdì mattina avremo un tavolo con le organizzazioni del turismo, poi incontreremo quelle dello spettacolo e del cinema. E' chiaro che il turismo è il settore più colpito".

  • 27 feb -

    Corista della Scala trovato positivo: "Sono guarito"

    Un corista della Scala che il 12 febbraio aveva cantato nel Trovatore è risultato positivo al coronavirus. Mercoledì l'azienda ha inviato una comunicazione ai dipendenti e istituito un controllo della temperatura all'ingresso. Oggi lui stesso ha mandato un messaggio ai colleghi per tranquillizzarli: "Il virus non mi dà più sintomi e mi hanno detto che praticamente sono guarito".

  • 27 feb -

    La compagnia israeliana El Al sospende voli per Italia

    L'El Al, la compagnia di bandiera israeliana, ha annunciato di aver sospeso tutti i voli per Italia e Thailandia a causa del coronavirus in questi Paesi.

  • 27 feb -

    Positiva al virus il vicepresidente dell'Iran

    Il vicepresidente iraniano Masume Ibtikar è risultata positiva al coronavirus e posta in isolamento. Lo ha riferito la sua portavoce.

  • 27 feb -

    Il Mise: pronte le prime misure per le imprese nelle zone rosse

    Il ministero dello Sviluppo economico è pronto ad attuare a breve un "set d'interventi" per le imprese nei comuni colpiti dal coronavirus. Lo annuncia il ministro Stefano Patuanelli, elencando il primo pacchetto di norme. Si va dal potenziamo del fondo per le Pmi (che viene portato da circa 600 a 750 milioni di euro, con priorità automatica e accesso senza oneri alle imprese nella zona rossa) allo stop dei pagamenti di premi assicurativi, bollette di gas, luce e acqua e rate dei mutui bancari (in accordo con l'Abi).

  • 27 feb -

    Coppia cinese: "Salvati dai medici italiani"

    "Grazie, i medici italiani ci hanno curato e salvato la vita". E' quanto avrebbero detto i coniugi cinesi, primi casi accertati di coronavirus in Italia, al personale dello Spallanzani che li ha curati. Da mercoledì anche la moglie è stata trasferita in reparto dopo essere risultata negativa ai test. Intanto a giorni, probabilmente nel weekend, anche Niccolò, il 17enne di Grado bloccato per due volte in Cina a causa della febbre ma negativo ai test, lascerà l'istituto per le malattie infettive di Roma.

  • 27 feb -

    L'Europa ribadisce solidarietà all'Italia

    La Commissione europea ha ribadito la sua solidarietà all'Italia e continua a lavorare su tutti i fronti per contenere la diffusione del coronavirus. E' quanto si legge in una nota pubblicata da Bruxelles in cui si ricorda anche "il forte sostegno" agli sforzi intrapresi dal nostro Paese per fronteggiare l'emergenza. 

  • 27 feb -

    Di Maio: "Le Pen danneggia l'Italia"

    Immediata la replica di Luigi Di maio dopo che la Le Pen ha detto di voler chiudere i confini tra Francia e Italia. Marine Le Pen che invoca la sospensione di Schengen "danneggia l'Italia, mentre dice di essere vicina a un partito italiano. Ormai siamo vittima del sovranismo di queste persone. In questo contesto, la solidarietà non esiste. Ho trovato solidarietà dai ministri della Sanità di tutti i Paesi di confine, anche quando si tratta di spiegare alla loro opinioni pubbliche che è inutile sospendere Schengen. Chi lo chiede in Italia ha torto: abbiamo centinaia di migliaia di persone che attraversano i confini, per lavorare, ogni giorno", ha detto il ministro degli Esteri. 

  • 27 feb -

    Francia, Le Pen: "In Italia epidemia fuori controllo"

    Marine Le Pen ha dichiarato che "la situazione in Italia è quella di un'epidemia fuori controllo". La leader del Rassemblement francese ha poi aggiunto che fosse stato per lei avrebbe già chiuso le frontiere con l'Italia.  

  • 27 feb -

    In Toscana 863 persone in isolamento domiciliare

    In Toscana, per l'emergenza Coronavirus, sono 863 le persone in isolamento domiciliare: "304 prese in carico attraverso il numero dedicato delle Asl, 193 contatti stretti dei casi positivi probabili o confermati, 366 bambini-studenti". Lo rende noto la Regione Toscana. 

  • 27 feb -

    Brasile rafforza controlli su voli dall'Italia

    Il governo brasiliano ha annunciato che rafforzeràil monitoraggio sanitario dei passeggeri in arrivo dall'Italia e da altri Paesi europei nei principali aeroporti internazionali del Paese. Secondo i dati dell'Agenzia nazionale di vigilanza sanitaria, circa 8.500 passeggeri a bordo di 31 voli provenienti dall'Italia, sbarcheranno in Brasile nei prossimi giorni.

  • 27 feb -

    Lombardia, Fontana: venerdì o sabato decisione su ordinanza scuole

    "Venerdì, al massimo sabato decideremo se prorogare o modificare la prima ordinanza perché solo allora potremmo trarre dei dati. Decideranno i nostri esperti. Non saranno certo scelte nate né da valutazioni politiche né nate da valutazioni emotive, ma saranno scelte rigorosamente scientifiche per il bene della nostra popolazione". Lo ha detto il governatore della Lombardia, Attilio Fontana.

  • 27 feb -

    Imprese e sindacati: "Far ripartire le attività"

    Da banche, imprese e sindacati un appello congiunto a lavorare tutti, insieme, "per consentire al nostro Paese di superare questa fase in maniera rapida ed efficace". Lo scrivono Abi, Coldiretti, Confagricoltura, Confapi, Confindustria, Legacoop, Rete Imprese Italia, Cgil, Cisl e Uil, aggiungendo: "Dopo i primi giorni di emergenza, è ora importante valutare con equilibrio la situazione per procedere a una rapida normalizzazione, consentendo di riavviare tutte le attività ora bloccate".

  • 27 feb -

    Cercano di uscire dalla zona rossa: denunciati

    Due italiani e quattro romeni sono stati sorpresi dalle forze dell'ordine nella notte mentre cercavano di uscire dalla zona rossa del Lodigiano, isolata per evitare il propagarsi del coronavirus. I carabinieri li hanno denunciati per violazione del divieto stabilito dalla legge. Dello stesso reato risponde anche l'uomo trovato in Toscana. Per tutti e sette ora gli atti verranno trasmessi alla Procura di Lodi.

  • 27 feb -

    Primo caso di recidiva in Giappone

    Primo caso di recidiva del coronavirus in Giappone. Si tratta, per le autorità sanitarie di Osaka di una donna intorno ai 40 anni, risultata positiva al coronavirus per la seconda volta in un mese. E' una guida turistica che aveva lavorato con dei visitatori provenienti da Wuhan ed era poi stata ricoverata perché contagiata. Il 6 febbraio era stata dimessa, ma negli ultimi giorni si è sentita di nuovo male e le è stato nuovamente riscontrato il virus.

  • 27 feb -

    Borrelli: "I morti sono 14, i casi totali 528 di cui 282 positivi"

    Secondo quanto riferito da Angelo Borrelli, sono 14 i morti per effetto del coronavirus "ma stiamo aspettando gli esiti degli accertamenti dell'Iss per l'ufficialità". Inoltre  il numero totale dei casi dal coronavirus in Italia è arrivato a 528. Di questi 282 sono risultati positivi al test. Il capo della Protezione civile ha aggiunto poi che "siamo arrivati a quasi 3 milioni di passeggeri controllati nei nostri aeroporti". 

  • 27 feb -

    Fonti Ue: "Il numero dei test in Italia non spiega il balzo dei contagi"

    "E' vero che in Italia sono stati effettuati moltissimi test" sul coronavirus, "ma questo è successo anche in altri Stati membri, quindi il numero dei controlli non è sufficiente a spiegare l'aumento dei casi. Inoltre, non stiamo avendo molti falsi positivi". E' quanto affermano fonti Ue.

  • 27 feb -

    Borrelli: "In Lombardia 37 guariti"

    "La buona notizia che arriva oggi dalla Regione Lombardia è che 37 persone sono guarite. Il numero delle persone che sono state contagiate è di 305". Così Angelo Borrelli, capo della protezione civile e commissario per l'emergenza coronavirus.
     

  • 27 feb -

    Prefettura di Lodi: primi ok alla ripresa del lavoro

    La Prefettura di Lodi sta autorizzando la ripresa del lavoro parziale per alcune aziende che ne hanno fatto richiesta all'interno della zona rossa. Lo riferisce Vittorio Boselli, segretario di Confartigianato Lodi, specificando che i lavoratori dovranno rispettare le norme precauzionali per evitare il contagio (come uso di mascherine e rispetto della distanza di sicurezza). Potranno fare uscire i prodotti dalla cintura rossa.

  • 27 feb -

    Zaia: "Penso che l'ordinanza debba essere revocata"

    Secondo il governatore del Veneto Luca Zaia l'ordinanza dovrebbe essere revocata. "Oggi in Veneto abbiamo un incremento dei contagiati che è minimale, una decina di casi in più, di cui più della metà asintomatici e gli altri non sono gravi". Per Zaia "non c'è quindi questo picco esponenziale che giustifichi" il mantenimento delle misure previste nell'ordinanza in vigore fino all'1 marzo. "Spero che a livello nazionale si decida di revocare quel minimo di ordinanze che è stato fatto" ha aggiunto. "Si tratta di una pandemia mediatica che vive sui social. E ricordo che in Veneto nessuna attività commerciale è stata bloccata. Il Veneto non è bloccato", ha concluso. 

  • 27 feb -

    Musumeci: "Meglio se dal Nord non vengano in Sicilia"

    "La Sicilia non è una terra in cui non si può sbarcare e non si può atterrare: però servono controlli perché non è possibile che i due casi registrati di positività al coronavirus riguardano turisti del Nord perché nella nostra isola non c'è un focolaio. Sarebbe meglio che i turisti dal Nord non venissero". Lo ha affermato il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, parlando con i cronisti a Palazzo Orleans.

  • 27 feb -

    Zaia: "Nessuna sovrastima, contagi validati da Iss"

    "Non c'è stata alcuna sovrastima. Sono stati tutti validati dall'Iss". Lo ha affermato il governatore del Veneto, Luca Zaia, replicando alle affermazioni del prof. Walter Ricciardi, sul rischio di una sovrastima dei casi di coronavirus comunicati dalle Regioni. "Non ci risulta - ha aggiunto - che ci sia in Veneto un caso positivo che l'Istituto Superiore di Sanità non abbia detto sia positivo".

  • 27 feb -

    Zaia: "Ricerca paziente zero ormai inutile"

    "Il virus c'è, è diffuso e ormai e' arrivato in Europa. La ricerca del paziente zero è una inutile perdita di tempo e basta. Non ha più senso". Lo ha detto il governatore del Veneto Luca Zaia riferendosi alle dichiarazioni del prof. Walter Riccardi (Oms) riguardanti l'esistenza di un collegamento tra il focolaio di contagio in Lombardia e in Veneto.

  • 27 feb -

    Speranza: "Verifichiamo la connessione tra i focolai"

    L'Istituto Superiore di Sanità "sta verificando la connessione tra i due focolai di coronavirus in Lombardia e Veneto. Lo studio è ancora in corso e siamo sul piano delle possibilità ma si sta valutando ipotesi di un contatto tra i due focolai". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza.

  • 27 feb -

    Israele impedirà l'ingresso agli italiani

    Israele impedirà l'ingresso dei cittadini italiani nel paese con l'obiettivo di prevenire il diffondersi del coronavirus. Lo ha annunciato il ministro degli interni Arie Deri, sottolineando che firmerà un decreto in questo senso. "Non abbiamo scelta - ha spiegato, citato dai media - il virus si è sparso in Italia". 

  • 27 feb -

    Il Giappone chiude tutte le scuole

    Il premier giapponese Shinzo Abe ha ordinato la chiusura di tutte le scuole elementari e medie superiori del Paese a partire da lunedì 2 marzo per almeno due settimane, per anticipare una diffusione a livelli allarmanti del coronavirus. Il provvedimento non riguarda tuttavia il funzionamento degli asili nido. 

  • 27 feb -

    Di Maio: "Notizie errate dall'estero che ci danneggiano"

    Secondo Luigi Di Maio, all'estero girano "tante notizie errate che stanno danneggiando l'economia e la reputazione della nostra comunità scientifica che sta affrontando in maniera brillante la situazione". 

  • 27 feb -

    Di Maio: "Italia affidabile, tutti guariti allo Spallanzani"

    "L'Italia è un paese affidabile. C'è una buona notizia: tutti i pazienti allo Spallanzani sono guariti". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, in conferenza stampa all'Associazione Stampa Estera.
     

  • 27 feb -

    Ricciardi (Oms): bambini protetti da vaccinazioni

    "I bambini reagiscono meglio al coronavirus perché sono protetti dalle vaccinazioni". Lo ha detto Walter Ricciardi dell'Oms e consulente del ministro della Salute, alla Protezione civile. 

  • 27 feb -

    Oms: "Numeri solo da Iss, basta diffondere il panico"

    "I casi positivi al Coronavirus si possono definire solo dopo la conferma dell'Iss ed ora sono circa 190; quelli comunicati dalle Regioni devono essere considerati come casi sospetti. Le Regioni hanno l'obbligo morale di seguire le indicazioni centrali altrimenti si genera il panico collettivo. Se si fossero attenute a questo nelle comunicazioni oggi avremmo 190 casi accertati". Lo ha detto Walter Ricciardi dell'Oms e consulente del ministro della Salute, alla Protezione civile. 

  • 27 feb -

    Altri 2 casi in Gb: "Contatti con italiani"

    Altre due persone sono risultate positive al test da coronavirus nel Regno Unito, portando il totale dei contagiati nel Paese a 15. Entrambi i pazienti sono ricoverati in Inghilterra, a Liverpool e a Londra, ed entrambi devono il contagio a fonti italiane, secondo il ministero della Sanità britannico. 

  • 27 feb -

    Il terzo caso sospetto in Campania era di ritorno dalla Lombardia

    Era di ritorno dalla Lombardia anche il terzo probabile positivo al coronavirus riscontrato in Campania dopo i due precedenti di mercoledì, nel Casertano e nel Salernitano. Il paziente è di Napoli città e i risultati delle controanalisi del tampone, inviato a Roma, come per i casi precedenti, arriveranno in giornata. 

  • 27 feb -

    Fontana: nel weekend valuteremo effetto misure

    Sulla restrizioni prese con l'ordinanza di domenica scorsa, come quella della chiusura delle scuole, verrà fatta una valutazione nel fine settimana per verificare se c'è stata un'inversione di tendenza nella diffusione del contagio. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana.

  • 27 feb -

    Veneto, i casi positivi salgono a 98

    Salgono a 98 le persone positive al coronavirus in Veneto. Lo rende noto la Regione. Si tratta di 11 pazienti in più rispetto all'ultimo report di mercoledì sera. Gli incrementi sono stati registrati nel cluster di Vo', con 5 casi (sono 47 i positivi totali), mentre è stato inserito come nuovo cluster Vicenza, dove si contano 3 casi, con indagine epidemiologica in corso. Altri 3 nuovi casi, infine, sono di persone non ancora associate a un cluster preciso. 

  • 27 feb -

    Dodici turisti trasferiti da Alassio in Lombardia

    Il primo gruppo di dodici turisti lombardi ospiti dell'albergo di Alassio, dove soggiornava la donna risultata positiva al test del coronavirus, nella notte ha lasciato la Liguria per tornare nelle loro abitazioni nelle province di Pavia e Milano, dove svolgeranno una 'quarantena' volontaria. 

  • 27 feb -

    Caso nel Tarantino, asintomatico e senza febbre

    Non avrebbe più febbre e al momento sarebbe asintomatico il 33enne di Torricella (Taranto) risultato positivo al Coronavirus. Lo riferiscono fonti dell'Asl di Taranto precisando che alcuni parenti del 33enne sono stati sottoposti a controlli e messi in isolamento, e si è ancora in attesa dei primi risultati delle loro analisi. 

  • 27 feb -

    Scuole chiuse per sanificazione nel Tarantino

    Nella tarda serata di ieri la Regione Puglia ha comunicato che, in "seguito dell'individuazione del caso sospetto" di contagio da coronavirus "in Provincia di Taranto, a partire da oggi e sino a domenica 1 marzo verranno effettuate in tutte le scuole di ogni ordine e grado della provincia di Taranto operazioni sanitarie di sanificazione". A tal fine "il presidente della Provincia di Taranto e i sindaci emetteranno provvedimenti di chiusura degli istituti scolastici".

  • 27 feb -

    In Corea del Sud altri 171 nuovi casi accertati

    La Corea del Sud ha riportato altri 171 casi del nuovo coronavirus: lo riferisce il Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), secondo cui il totale nazionale dei contagi è così salito a quota 1.766.

  • 27 feb -

    Speranza: "Non è facile prevedere l'evoluzione dell'epidemia"

    Secondo Roberto Speranza "l'evoluzione non si presta a facili previsioni". Ma "a questa incertezza si contrappone la certezza che il coronavirus comporta sintomi lievi, dal paragone con le altre epidemia è evidente. Dal coronavirus si guarisce, il tasso di mortalità è legato in gran parte a situazioni pre esistenti in pazienti anziani", ha aggiunto il ministro della Salute. 

  • 27 feb -

    Speranza: "Supereremo questa emergenza"

    "Con la piena fiducia nella nostra comunità scientifica e la solida collaborazione istituzionale supereremo tutti insieme questa emergenza. L'Italia è più forte del coronavirus". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, nella sua informativa al Senato sul coronavirus. 

  • 27 feb -

    Iran: bilancio si aggrava, 22 morti e 141 contagiati

    Il bilancio dei morti per coronavirus in Iran è salito a 22 da 19 secondo l'agenzia IRNA. I casi confermati di contagio sono 141. Le autorità hanno sospeso la preghiera del venerdì. Il virus si è diffuso in 20 delle 31 province iraniane.

  • 27 feb -

    Speranza: sfida si vince solo insieme

    "Questa sfida si può vincere solo insieme, non dovremo mai dimenticarlo". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, nella sua informativa al Senato sul coronavirus.

  • 27 feb -

    La Cina spera di domare la crisi per la fine di aprile

    Pechino spera di poter domare la crisi del coronavirus per la fine di aprile. "La Cina è fiduciosa di avere il controllo dell'epidemia, in termini generali, entro la fine di aprile", ha affermato Zhong Nanshan, pneumologo a capo del team di esperti medici della Commissione sanitaria nazionale. Zhong ha aggiunto che, "sebbene a Wuhan ci sia stato un grande focolaio, il virus non si è diffuso in modo massiccio verso altre città". 

  • 27 feb -

    Scuole ancora chiuse anche al Sud

  • 27 feb -

    Primo caso in Estonia: "Tornava dall'Iran"

    Il ministro degli Affari sociali dell'Estonia, Tanel Kiik, ha annunciato il primo caso accertato del nuovo coronavirus nel Paese baltico. Secondo Kiik, la persona risultata positiva ai test è rientrata nel Paese ieri notte dall'Iran. "Il paziente - ha detto Kiik - è residente permanentemente in Estonia ma non è un cittadino" estone. "Per quanto ne so, è un cittadino iraniano", ha spiegato il ministro.

  • 27 feb -

    Riunione di tutti i prefetti della Lombardia

    E' in programma alle 9 nella sede della Prefettura di Milano una riunione di tutti i prefetti della Lombardia per fare il punto sulla situazione del Coronavirus in Regione. Alla riunione partecipa anche l'assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera, mentre alcuni collaboratori del presidente Attilio Fontana non saranno presenti perché in isolamento prudenziale dato che una collaboratrice del governatore è risultata positiva al tampone.

  • 27 feb -

    Iniziato sbarco dell'equipaggio della Diamond Princess

    E' iniziato lo sbarco dell'equipaggio della nave da crociera Diamond Princess, attraccata da inizio febbraio a Yokohama e che ha registrato un vero e proprio focolaio dell'epidemia di coronavirus. I membri dell'equipaggio saranno messi nuovamente in quarantena in strutture a terra, ha dichiarato il governo giapponese. Sulla nave oltre 700 persone sono state trovare positive al test del coronavirus e quattro sono morte. A bordo, tra i componenti dell'equipaggio, anche 13 italiani tra cui il comandante Gennaro Arma.

  • 27 feb -

    A Napoli altro probabile caso positivo

    Caso di probabile positività al coronavirus a Napoli. Secondo quanto si apprende da fonti sanitarie, si tratta di una persona di Napoli. Il tampone è stato inviato a Roma per la controprova e l'eventuale conferma da parte dell'istituto superiore di Sanità. Oggi sono attese analoghe verifiche su due casi verificatisi ieri in Campania, nel Casertano e nel Salernitano.

  • 27 feb -

    Primo caso in Abruzzo, è un turista della Brianza

    C'è un primo presunto caso di Coronavirus in Abruzzo. Un uomo, ricoverato nel reparto di malattie infettive dell'ospedale di Teramo, è risultato positivo al primo test per il Covid-19. La conferma del contagio arriverà solo con gli esiti del secondo esame, che sarà eseguito all'Istituto Spallanzani di Roma. 

  • 27 feb -

    Primo caso accertato in Danimarca

    Le autorità della Danimarca hanno annunciato il primo caso accertato di coronavirus. Si tratta di un uomo che era rientrato dall'Italia con la sua famiglia il 24 febbraio dopo aver trascorso una vacanza in una località sciistica in Lombardia. Sua moglie e suo figlio sono risultati negativi ai test e le condizioni dell'uomo sono state definite abbastanza buone.

  • 27 feb -

    Primo caso accertato in Romania

    Primo caso di coronavirus in Romania. E' stato trovato infatti positivo ai test un paziente di Priguria, provincia di Gorj, nel sudovest del paese balcanico. Secondo quanto riportato dall'agenzia Mediafax, il "paziente zero" ha 20 anni e lavora presso un ristorante di proprieà di un italiano. L'uomo sarà tenuto in quarantena nella propria casa assieme ai suoi sette familiari.

  • 27 feb -

    Usa: "Riconsiderare viaggi in Corea del Sud"

    Gli Stati Uniti invitano gli americani a "riconsiderare i viaggi in Corea del Sud" in seguito al coronavirus. Il livello di allerta sulla Corea e' stato infatti alzato a 3, emerge dal sito del Dipartimento di Stato americano.

Espandi