Contenuto sponsorizzato

Per l’Università LUMSA un anno di successi

Il report AlmaLaurea sulla soddisfazione degli studenti posiziona l’Ateneo – che sorge a Roma, con sedi distaccate a Palermo e Taranto – sopra la media nazionale, mentre secondo la classifica Censis è al secondo posto in Italia tra gli atenei non statali di media grandezza. Merito anche di un’offerta formativa che continua ad arricchirsi

Secondo i dati della XXIII indagine AlmaLaurea sul profilo dei laureati negli atenei italiani, supera tutte le medie nazionali riguardanti la soddisfazione per il corso di laurea, la regolarità negli studi, i buoni rapporti tra studenti e docenti, la dotazione degli spazi di studio e delle aule: l’Università LUMSA, che sorge nel pieno centro di Roma (con sedi distaccate a Palermo e a Taranto), si conferma nuovamente come uno dei più importanti e dinamici poli universitari nel panorama italiano.

Da diversi anni, infatti, l’Ateneo – che grazie alla sua posizione nella Capitale consente agli studenti di vivere un’esperienza universitaria unica, a pochi passi da bellezze artistiche e monumenti immortali – registra un crescente numero di studenti a tutti i livelli: dai neo-diplomati interessati ai corsi di laurea triennale e magistrale a ciclo unico, agli studenti già iscritti all’università che scelgono la LUMSA per proseguire gli studi con una laurea magistrale. Parallelamente, è in aumento anche l’interesse verso i master e i corsi post-laurea della LUMSA Master School, che si rivela essere sempre più un punto di riferimento per professionisti e neolaureati interessati ad accrescere le proprie competenze, specializzarsi o valorizzare il proprio curriculum.

Il perché è evidente dai dati del rapporto AlmaLaurea: il 96,8% dei laureati è soddisfatto della propria esperienza di studio all’Università LUMSA (+0,1% rispetto all’anno precedente, e ben 6 punti percentuali al di sopra della media nazionale che si ferma al 90,8%), e quasi 9 laureati su 10 (l’85,8%) ha dichiarato che ripeterebbe la scelta dell’Ateneo e del corso di studi intrapreso (contro una media nazionale ferma al 72,8%). Del resto, l’efficacia del titolo di laurea conseguito all’Università LUMSA risulta essere più alta della media nazionale: si attesta al 67,4%, su una media italiana del 66,0%, e a distanza di 5 anni sale al 74,9% per i laureati all’Università LUMSA contro il 68,5% del dato medio nazionale.

L’Università LUMSA, poi, si conferma al secondo posto in Italia tra gli atenei non statali di media grandezza (con popolazione studentesca tra 5mila e 10mila iscritti) secondo la nuova Classifica Censis 2021, confermando gli ottimi risultati ottenuti negli anni scorsi. Oltre alla categorizzazione per grandezza, l’Università LUMSA si posiziona anche al primo posto tra gli atenei non statali in Sicilia, al primo posto tra gli atenei di Palermo (sia quelli statali sia quelli non statali) e al terzo posto tra gli atenei non statali nel Lazio.

Successi, quelli certificati da AlmaLaurea e dal Censis, che sono merito anche dell’offerta formativa dell’Ateneo, che recentemente ha ampliato la propria offerta con tre nuovi corsi di laurea per scoprire i quali è possibile partecipare agli Open Day 2022-2023: politiche, amministrazioni e innovazione (classe di laurea LM-62, per ulteriori informazioni si può contattare il prof. Alessandro Natalini all'indirizzo a.natalini@lumsa.it), Comunicazione, innovazione ed experience design (classe di laurea LM-91, per ulteriori informazioni si può contattare il prof. Piero Polidoro all'indirizzo p.polidoro@lumsa.it) e Progettazione e gestione dei servizi socio-educativi, formativi e per la media education (interclasse LM-50 e LM-93, per ulteriori informazioni si può contattare la prof.ssa Paola Trabalzini all'indirizzo p.trabalzini@lumsa.it).

A Roma l’offerta formativa si articola su otto corsi di laurea triennale, due di laurea magistrale a ciclo unico e dieci magistrali che fanno riferimento ai due dipartimenti, quello di Giurisprudenza, Economia, Politica e quello di Lingue moderne e Scienze umane - Comunicazione, Formazione e Psicologia. Il primo, nato nel 2017 dall’unione tra il Dipartimento di Giurisprudenza e quello di Scienze economiche, politiche e delle lingue moderne, offre corsi di laurea (triennali, magistrali ovvero magistrali a ciclo unico), master, dottorati di ricerca, corsi di perfezionamento, corsi di formazione e corsi di aggiornamento professionale e una Scuola di specializzazione per le professioni legali. Il Dipartimento di Scienze Umane, innovativo centro di studio e ricerca scientifica, offre invece corsi di laurea triennali e magistrali in Comunicazione, Formazione primaria, Psicologia e Scienze dell’educazione, e ogni laurea prevede lezioni frontali e seminariali, stage e tirocini presso enti o aziende, e il conseguimento di idoneità informatica e linguistica.

A Palermo, invece, il Dipartimento di Giurisprudenza propone un’offerta formativa che comprende i corsi di laurea in Giurisprudenza, Economia e commercio, Scienze del servizio sociale e del non profit, Economia e Management, Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali, Scienze dell'Educazione, Scienze della formazione primaria e la Scuola di specializzazione per le professioni legali; è inoltre attivo il Dottorato in Mediterranean Studies History Law & Economics. Il Dipartimento ospita anche un Centro Linguistico Internazionale e Certificazioni (CLIC) e la sede del Cnr-Ismed NR, l’Istituto di Studi sul Mediterraneo del Consiglio nazionale delle Ricerche che opera su tematiche di storia, ambiente, crescita economica, sviluppo sostenibile e migrazioni. Sempre a Palermo sorge anche il LUMSA Digital Hub è un incubatore d’impresa nato su iniziativa della LUMSA nel luglio del 2018 per la progettazione, la nascita e lo sviluppo di start-up legate ai settori food, agri e travel tech.

Mentre per la LUMSA Master School, l’offerta formativa è fortemente caratterizzata da corsi post-lauream e master in ambito psicologico e psicodiagnostico; sulle diverse sfaccettature del diritto, italiano e non; sul giornalismo; sul marketing digitale; sulla consulenza d’impresa, la CSR e le risorse umane; ma anche sulla diplomazia internazionale, la psicoterapia, le professioni legali, lo sport e il cybercrime.

Info su www.lumsa.it