FOTO24VIDEO242

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più leggi la Cookies Policy, per negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI. Cliccando su AUTORIZZO, invece, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.

Candida Auris, il fungo resistente ai farmaci che si sta diffondendo in tutto il mondo: "Può uccidere in tre mesi"

L'allarme dei Centers for Disease Control and Prevention: "I casi accertati negli Stati Uniti sono quasi 600". Il New York Times: "Un ospedale ha dovuto strappare i pavimenti per estirpare il germe"

"Un fungo resistente ai farmaci, che può uccidere nel giro di tre mesi, si sta diffondendo nel mondo. I casi accertati negli Usa sono quasi 600", di cui oltre 300 nello Stato di New York. Si tratta della Candida auris, un fungo "lievitiforme" isolato per la prima volta nel 2009 nel canale uditivo di una 70enne giapponese. A lanciare l'allarme è l'ente di controllo della sanità pubblica statunitense (Centers for Disease Control and Prevention).

In un ospedale cardiologico di Londra è stato isolato il primo caso in Europa e tra aprile 2015 e luglio 2016 ci sono stati 50 contagi.

Il caso di New York - Secondo quanto riportato dal New York Times a maggio 2018 un uomo anziano con un'infezione da Candida auris venne ricoverato all'ospedale Mount Sinai di New York. I medici lo misero in isolamento in una stanza nel reparto di terapia intensiva e dopo 90 giorni morì. I rilevamenti fatti nella stanza dimostrarono che la Candida auris era dappertutto tanto da costringere gli addetti dell'ospedale a rimuovere un parte di soffitto e piastrelle del pavimento per liberarsene. "Tutto era positivo ai test: i muri, il letto, le porte, le tende, i telefoni, il lavandino, la lavagna, i pali per le flebo", ha detto il dottor Scott Lorin, presidente dell’ospedale.

Epidemie in tutto il mondo - Negli ultimi cinque anni ci sono state diverse epidemie di cui però non si è parlato sui giornali: in un reparto neonatale in Venezuela, un ospedale spagnolo, un reparto di terapia intensiva in Inghilterra. Il germe ha messo soprattutto radici in Paesi come l'India, il Pakistan, il Sudafrica. Recentemente ha raggiunto gli Stati Uniti, in particolare New York (309 casi), New Jersey (104) e Illinois (144)

"Minaccia impellente" - La Candida auris è stata recentemente aggiunta dai Centers for Disease Control nella lista di germi considerati "minacce impellenti". Fa paura per la sua capacità di resistere ai principali farmaci antifungine (o antimicotiche) e rientra nella lista dei germi multiresistenti. Secondo il Cdc, più del 90% delle infezioni dovute alla Candida auris resistono ad almeno uno di questi farmaci (il principale è il fluconazolo) mentre il 30% resiste a due o più. Inoltre resta presente nell'ambiente in cui è stata una persona infetta a meno che non si faccia una disinfezione molto lunga e complessa. Si tratta dunque di una minaccia reale per l'umanità e gli esperti di sanità hanno cercato più volte di lanciare l'allarme.

I sintomi della Candida auris - In breve è un fungo che può causare infezioni pericolose nelle persone se raggiunge il sangue in circolo nel corpo. Si tratta, più precisamente, di un lievito del genere Candida. Le candidosi sono le infezioni da funghi più diffuse nelle persone in degenza negli ospedali e la Candida albicans è la più diffusa. I sintomi della Candida auris sono più gravi in confronto: causa febbre, dolori muscolari e affaticamento. Essendo sintomi simili ad altre malattie, tra cui l'influenza, non è facile riconoscerla.

Chi colpisce e i rischi per il futuro - Per ora la Candida auris è pericolosa solo per le persone con un sistema immunitario compromesso, ma gli scienziati temono che, senza lo sviluppo di nuovi farmaci, potrebbe diventare rischiosa anche per le persone in salute.

Espandi